Fondo Gallenga Stuart Schunk

stemma Famiglia Gallenga StuartIl "Fondo Gallenga Stuart Schunk" è frutto della generosa donazione della biblioteca di famiglia che il Senatore Conte Romeo Adriano Gallenga Stuart volle fare alla "Regia Università Italiana per Stranieri", sia a dimostrazione della sua ammirazione per questa Istituzione, sia perché riteneva che questa vasta raccolta di libri, opuscoli, periodici, autografi ed incisioni potesse essere utile agli studiosi che da ogni parte del mondo vi convenivano.
L'atto di donazione, redatto il 14 febbraio del 1931 e inserito nel testamento olografo del 20 maggio 1931, divenne esecutivo dopo la morte del Senatore, avvenuta l'11 gennaio del 1938.
Il 9 luglio 1939, in occasione dell’apertura del XIV Anno Accademico della "Regia Università Italiana per Stranieri", il Ministro dell’Educazione Nazionale, Prof. Giuseppe Bottai, tenne la sua prolusione, a ricordo dell'insigne donatore e della "Biblioteca del Senatore Conte Romeo Adriano Gallenga Stuart", della quale il Ministro illustra la consistenza e la definitiva collocazione al piano nobile del Palazzo Gallenga.

firma di Romeo Adriano Gallenga Stuart
L'esigenza di conservare e valorizzare il patrimonio librario del "Fondo Gallenga Stuart Schunk", ha dato vita a due Progetti, strettamente interrelati, realizzati con l’importante sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia:

Progetto: "Tutela, Conservazione, Valorizzazione del Fondo librario Gallenga Stuart: riordino, catalogazione e digitalizzazione"
Questo progetto comprende il riordino del Fondo librario Gallenga Stuart, la catalogazione di tutti i testi antichi (in totale 931) e di una parte dei libri moderni (6.123) e, altresì, la catalogazione delle riviste (92 testate).
La catalogazione è stata eseguita, per i libri nel Sistema Bibliotecario Nazionale (SBN) e, per le riviste, nell’Archivio Collettivo Nazionale dei Periodici (ACNP).
Nell’ambito di tale Progetto, è stata eseguita la digitalizzazione dei testi antichi di particolare pregio o rarità, consultabili online.

Con il sostegno della
logo Fondazione CRP

Progetto: "Restauro dei volumi deteriorati appartenenti al Fondo librario Gallenga Stuart"
Un discreto numero di testi antichi appartenenti al Fondo Gallenga Stuart e risalenti ad un arco temporale compreso tra il XV e il XIX secolo, presentava dei danni provocati dal distacco delle coperte, dalla presenza di muffe, dall'incidenza della polvere e dall'usura, che ne rendevano molto difficoltosa, se non impossibile, la consultazione diretta.
Data la rarità o il pregio di questi testi, si è ritenuto necessario intraprendere un intervento di restauro dei 17 esemplari maggiormente danneggiati.
L'intervento di restauro, reso possibile grazie all’attivazione di questo Progetto, è consultabile online.

Con il sostegno della
logo Fondazione CRP

A cura di: Laura Morlupi, Paola Attanasio, Antonello Belli, Pietro Checconi, Riccardo Giubboni, Ventura Lucidi, Gustavo Rella, Francesco Scolastra.