Trasferimenti da/ad altri atenei

Trasferimenti da altra sede

Qualora lo studente intenda trasferirsi da altra sede universitaria, è opportuno che si presenti preventivamente presso l'Ufficio Segreteria Studenti dell’Università di provenienza, per ingformarsi circa la possibilità di ottenere il trasferimento e successivamente avviare la relativa procedura. Tale tipologia di iscrizione può essere perfezionata solo dopo che la Segreteria corsi di Laurea e Didattica di questo Ateneo avrà effettuato i dovuti controlli e ricevuto dall'Univeristà di provenienza le indispensabili indicazioni inrenti la carriera pregressa. 

Al momento dell'iscrizione lo studente potrà presentare anche l'eventuale domanda di convalida esami (scaricabile dal sito internet dell'Ateneo www.unistrapg.it alla pagina "modulistica"), corredata da opportuna autocertificazione. Tale domanda sarà sottoposta all'approvoazione delle strutture dell’Ateneo a ciò delegate, le quali valuteranno l'ammissibilità della richiesta nel rispetto delle Linee guida per il ricoinoscimento dei CFU approvate dall'Ateneo.I trasferimenti sono possibili esclusivamente nel periodo 1° agosto 2019 - 31 gennaio 2020.


Trasferimenti ad altra sede universitaria

Gli  studenti che intendono trasferirsi dall’Università per Stranieri ad altra Università e che siano in regola con il pagamento dei contributi dell'A.A. precedente, devono presentare domanda (scaricabile dal sito internet dell'Ateneo www.unistrapg.it alla pagina "modulistica") munita di Bollo da Euro 16,00 (il Bollo può essere pagato anche virtualmente tramite il sistema pago PA), allegando i seguenti documenti entro il 10 ottobre 2019:

  • libretto universitario
  • nullaosta rilasciato dalla Biblioteca d'Ateneo che attesti la regolarità della sua posizione relativamente alla restituzione di libri presi in prestito.

Per il trasferimento ad altra sede universitaria è previsto il versamento di Euro 300,00 (Euro 316,00 nel caso di pagamento virtuale del Bollo). Il pagamento deve essere effettuato tramite il sistema PagoPA (v. Manifesto degli Studi-Parte I). 

Sucessivamente alla data del 10 ottobre 2019 non saranno accolte domande di trasferimento.

E' consentito il trasferimento ad altra sede universitaria solo a partire dal II anno di iscrizione al corso.

Successivamente all'inoltro della domanda di trasferimento, lo studente non potrà sostenere alcun esame di profitto. La conclusione dell'iter amministrativo di trasferimento sarà comunicata per iscritto allo studente interessato e, per conoscenza, all'Università di destinazione.

Prima di avviare l'iter di trasferimento ad altra sede universitaria è opportuno che lo studente si presenti preventivamente presso la Segreteria Studenti dell'Università di destinazine, per informarsi circa la possibilità di ottenere il trasferimento e successivamente avviare la relativa procedura.

Una volta completato l'iter di trasferimento ad altra Università, lo studente non può fare ritorno all'Università per Stranieri prima che sia trascorso un anno dalla presentazione della domanda, fatti salvi casi di particolare gravità; tale domanda sarà sottoposta all'approvazione delle struttre dell'Ateneo a ciò delegate, le quali valuteranno l'ammissibilità della richiesta.