Biblioteca

 Risorse


Novità

Accordo di cooperazione tra la Biblioteca dell’Università per Stranieri e le Biblioteche dell’Università degli Studi di Perugia

Dal 2 settembre 2014 è in vigore il Protocollo di coordinamento tra il Centro Servizi Bibliotecari dell’Università degli Studi di Perugia (CSB) e il Sistema Bibliotecario e Documentale di Ateneo dell’Università per Stranieri di Perugia (SBDA). Tale Protocollo consente agli utenti di ciascun Ateneo di accedere gratuitamente alle biblioteche delle due istituzioni ed usufruire dei relativi servizi.

A quali servizi posso accedere?
  • Consultazione in sede del patrimonio bibliografico e documentario (per es. volumi e riviste)
  • Accesso all’informazione bibliografica attraverso la consultazione di cataloghi e le banche dati online e cartacee
  • Accesso alle risorse elettroniche (per es. riviste elettroniche)
  • Prestito a domicilio

Per ulteriori informazioni consultare le pagine del CSB.

Come accedere gratuitamente a una biblioteca dell’Università degli Studi ed iscrivermi ai suoi servizi?

Per poter accedere ed usufruire dei servizi bibliotecari devi presentarti in qualunque biblioteca dell’Università degli Studi con il nuovo tesserino rilasciato dalla Biblioteca Centrale dell’Università per Stranieri, una fototessera e richiedere l'iscrizione: dopo aver compilato un apposito modulo presso il banco del servizio prestito di una qualsiasi delle biblioteche dell'Ateneo, ti verrà rilasciato un tesserino, valido in tutte le biblioteche dell'Università degli studi di Perugia. Tutte le informazioni sulle tipologie di utenti ammessi e sulle modalità di iscrizione le trovi nel Regolamento delle biblioteche (art. 1 e 3).

In evidenza

Progetto di conservazione e valorizzazione dei testi antichi del Fondo Gallenga Stuart

Il Progetto è nato dall’esigenza di conservare e valorizzare il patrimonio librario antico del Fondo “Gallenga Stuart”, appartenente alla Biblioteca di Palazzo Gallenga dell’Università per Stranieri di Perugia. Il fondo comprende una larga raccolta di opere letterarie italiane e classiche, inglesi, francesi, tedesche, molte delle quali illustrate e superbamente rilegate, opere artistiche, dizionari di varie lingue, riviste e opuscoli per un totale di 18.000 volumi.

La parte antica del fondo comprende opere di importanza notevole: 4 incunaboli, 34 cinquecentine (fra cui alcune edizioni rare e di pregio), 55 seicentine, 278 settecentine, e oltre 500 edizioni dell’800 (fino al 1831). La mostra virtuale dei testi antichi del Fondo "Gallenga Stuart" intende rendere fruibili e visibili alcuni di questi volumi, selezionati in base alla loro rarità, al pregio tipografico e alla bellezza delle incisioni che li illustrano.

visita la mostra virtuale del Fondo Gallenga