Relazioni internazionali e cooperazione allo sviluppo (RICS)

Il corso di laurea magistrale in Relazioni internazionali e cooperazione allo sviluppo forma professionisti con competenze multidisciplinari ed elevate capacità operative e di analisi da inserire in organizzazioni internazionali, governative e non governative, istituzioni europee, pubbliche amministrazioni ed imprese private attive nei mercati internazionali. Il corso di laurea mira, inoltre, a formare operatori qualificati nel settore della diplomazia e delle relazioni internazionali, in particolare nell’ambito della cooperazione allo sviluppo, anche con paesi emergenti, e nei settori della tutela dei diritti umani e della difesa dell’ambiente.

Il piano di studi è articolato in due percorsi didattici a scelta dello studente:

  • Conflitti e sicurezza
  • Cooperazione e ambiente

 

Obiettivi formativi
  • sviluppare una formazione specialistica sulle relazioni internazionali contemporanee, sulle arene e gli attori della governance globale, sulle principali questioni geopolitiche, sulla diffusione dei processi di democratizzazione, sulle isituzioni dei paesi emergenti, sulle politiche di cooperazione delle istituzioni internazionali, sulle politiche di sviluppo economico, sulle dinamiche del giornalismo internazionale
  • possedere competenze specifiche sul funzionamento delle istituzioni economiche internazionali, sui problemi del debito e della crescita sostenibile, sulle politiche di cooperazione bilaterale, multilaterale, decentrata e non governativa, sui rapporti tra paesi emergenti, sui processi di regionalizzazione e di decentramento, sulle tecniche di trasformazione e di regolazione dei conflitti, sulle dottrine politiche dello sviluppo globale e sul ruolo dei media e delle opinioni pubbliche internazionali
  • sviluppare conoscenze interdisciplinari e acquisire strumenti metodologici funzionali a progettare, coordinare ed eseguire interventi di cooperazione internazionale nei settori dello sviluppo economico, del consolidamento istituzionale, della sostenibilità ambientale e della tutela dei diritti umani
  • acquisire un’elevata padronanza di almeno due lingue straniere

Sbocchi professionali

I settori d'impiego del laureato sono quelli delle organizzazioni, degli enti pubblici e privati, nazionali e internazionali, imprese economiche e non-profit, che operano in Italia e all'estero, e che a vario titolo devono misurarsi nella realtà internazionale e con i paesi in via di sviluppo.

Il laureato potrà inoltre rivestire ruoli di responsabilità e dirigenza presso organizzazioni per la rappresentanza di interessi collettivi (partiti, sindacati delle imprese e dei lavoratori, associazioni per la tutela dell'ambiente e dei diritti umani), associazioni d'interesse nazionale o sovranazionale a carattere umanitario, culturale, scientifico.

Il corso di laurea magistrale fornisce una formazione adatta a ricoprire i ruoli di:

  • ambasciatore, dirigente e funzionario nell’ambito della carriera diplomatica
  • progettista, consulente e operatore nel settore della cooperazione allo sviluppo
  • responsabile nel settore “internazionalizzazione” di piccole e medie imprese
  • esperto in programmi di emergenza umanitaria
  • responsabile in strutture di comunicazione, pubbliche relazioni, ricerca e sviluppo
  • junior officer delle organizzazioni internazionali governative e non governative
  • responsabile della comunicazione interna ed esterna in aziende multinazionali e gruppi internazionali

La laurea magistrale è conseguita al termine del Corso di Laurea magistrale. A coloro che conseguono la laurea magistrale compete il titolo di dottore magistrale (Art. 5 Regolamento didattico di Ateneo).

In base alla Convenzione stipulata con l’Università di Dalarna (Svezia), è attivato anche un percorso di doppio diploma, che prevede il conseguimento sia della laurea RICS, rilasciata dall’Università per Stranieri di Perugia, sia del Master Course in African Studies dell’Istituzione partner.


#ACCADEslRICS

 

Le chiavi del RICS - Classi di laurea, piani di studio, progettare il futuro

Incontro con il Presidente della Laurea Magistrale RICS prof. Emidio Diodato

immagine dell'evento