Progetto Fenice

uno scorcio della piana di Castelluccio di Norcia

Nel mito dell'Araba Fenice, la leggendaria creatura risorge dalle proprie ceneri, simboleggiando la rinascita e la rigenerazione. Questo stesso spirito di resilienza e rinascita si riflette oggi nella storia di Norcia e della Valnerina, colpite dal devastante terremoto del 2016.

Come la Fenice che si rialza dopo la distruzione, queste comunità stanno emergendo con determinazione e speranza per ricostruire la propria identità, il tessuto sociale, culturale ed economico. È questo il perimetro di azione del “Progetto Fenice”, nato dalla collaborazione fra Università per Stranieri di Perugia, Comune di Norcia, Camera di Commercio dell’Umbria e Scuola Umbra di Amministrazione Pubblica. Insieme, per formare e ricostruire speranza e percorsi di sviluppo sociale ed economico.


Ambiti di azione del Progetto Fenice

Saranno oltre 50 le opportunità formative, inserite in 6 aree di intervento, che interesseranno il territorio di Norcia e della Valnerina per i prossimi 3 anni.

Area 1 - Impresa e management con il sistema produttivo locale

Il management con imprese e sistema produttivo locale si focalizzerà sull’ottimizzazione delle relazioni tra aziende e sull’integrazione con l’ambiente circostante. Questo approccio mira a favorire la cooperazione tra le imprese locali, promuovendo lo sviluppo economico sostenibile della comunità nursina e sfruttando le risorse disponibili nel territorio.


Area 2 - Formazione culturale per la promozione del territorio

Un’opportunità unica per promuovere il territorio attraverso l’immersione profonda nella storia, nell’arte e nelle tradizioni locali. L’approccio coinvolgente e interattivo, non solo favorirà la conoscenza ma stimolerà anche il turismo culturale, contribuendo così allo sviluppo economico e alla valorizzazione del patrimonio locale.


Area 3 - Alta formazione

Attraverso dei programmi specialistici in settori particolari dell’alta formazione, verranno potenziate competenze di alto livello per affrontare le sfide dell’attuale mercato del lavoro. I partecipanti potranno padroneggiare strumenti operativi di eccellenza per restituire al territorio interventi di grande impatto sociale ed economico.


Area 4 - Formazione per i cittadini e Alta formazione per la PA

I programmi formativi di alta formazione per la pubblica amministrazione forniranno competenze specializzate e aggiornamenti sulle normative e le pratiche gestionali specifiche del settore pubblico. I funzionari pubblici avranno l’opportunità di potenziare le proprie conoscenze per migliorare l’efficienza dei servizi e promuovere una governance trasparente e responsabile.


Area 5 - Dottorati di Ricerca, Summer e Winter Schools

I dottorati di ricerca costituiranno un percorso formativo avanzato per approfondire conoscenze e competenze accademiche, mentre le summer e winter schools rappresenteranno un’opportunità di apprendimento intensivo in brevi periodi. Gli studenti coinvolti in questi percorsi formativi avranno la possibilità di interagire con esperti del settore, partecipare a workshop e collaborare su progetti innovativi per allargare lo spettro di intervento sul territorio.


Area 6 - Best practice, disseminazione e valorizzazione

La sesta area di intervento è trasversale a quelle precedenti e si baserà sulla condivisione e valorizzazione dei modelli di eccellenza e delle metodologie efficaci, per promuovere l’innovazione e l’efficienza dei processi di sviluppo del territorio. Attraverso l’attività di disseminazione e promozione, le buone pratiche verranno diffuse nei contesti di riferimento così da facilitare l’apprendimento reciproco, contribuendo alla crescita e al successo delle organizzazioni e di tutta la comunità nursina.