Come diventare centro di esame CELI

Per diventare centri di somministrazione delle prove d’esame CELI occorre inviare una formale richiesta di convenzione allegando specifica documentazione descrittiva dell’istituzione facente richiesta, della sua attività didattica, della struttura e dello staff, nonché della tipologia di utenza interessata al conseguimento della certificazione linguistica.

Le istituzioni private dovranno integrare la suddetta documentazione con copia dello statuto o dell’atto costitutivo nonché con un formulario inviato loro successivamente dal CVCL allo scopo di raccogliere altre informazioni necessarie ai fini dell’accreditamento.

La richiesta dovrà essere indirizzata alla direzione del CVCL e inviata al seguente indirizzo e-mail certificazioni@unistrapg.it

Pre-requisito fondamentale ai fini dell’accreditamento è la presenza, presso le Istituzioni candidate a diventare centri d’esame, di esaminatori della prova orale esperti e preparati alla funzione di valutazione tramite apposita formazione.

Sulla base di quanto disposto dal regolamento degli esami CELI, la parte di produzione orale degli esami, a differenza della parte scritta, viene valutata presso gli stessi centri d’esami da esaminatori in possesso di determinati requisiti. A tal fine e per garantire uniformità dei criteri della valutazione il CVCL organizza a Perugia due volte l’anno corsi di formazione e aggiornamento per esaminatori CELI ai quali ogni ente richiedente l’accreditamento a centro d’esame deve garantire la frequenza di propri esaminatori.

Gli esaminatori devono essere di madre lingua italiana e laddove non sia possibile reperirne, gli esaminatori devono essere in possesso di un titolo di studio universitario compatibile con l’attività che sono chiamati a svolgere, preferibilmente essere in possesso di una laurea in italianistica e/o di un master o specializzazione in insegnamento dell’italiano L2.

Per essere accreditato, inoltre, ogni ente richiedente l’accreditamento dovrà garantire la partecipazione al corso per esaminatori anche di personale amministrativo referente per l'organizzazione logistica degli esami e della loro somministrazione.