Angela Sagnella

Ricercatore a tempo determinato titolari di contratti di cui alla lettera b) dell’art. 24 comma 3 della L. 240/2010
L-LIN/07
Dipartimento di Lingua, letteratura e arti italiane nel mondo (LILAIM)
Nota biografica: 

È ricercatrice in Lingua e Traduzione – Lingua Spagnola presso l’Università per Stranieri di Perugia. Attualmente svolge attività di ricerca nell’ambito della traduzione dell’opera saggistica di Ernesto Sábato e del suo contributo al controverso dibattito sulla querelle linguistica argentina, ovvero all'esistenza di un "idioma argentino" che trova riscontro nell'impianto ideologico e letterario del paese latinoamericano. Ha riservato la sua attenzione alla “lingua dell’esilio” in Cristina Peri Rossi e Alfonsina Storni. Si è concentrata, altresì, sul fenomeno migratorio nelle enclave di Ceuta e Melilla, e al suo risvolto in termini di coesistenza linguistica e multiculturalismo. È membro del comitato di redazione della collana Polispanica (Guida Editori) e del Centro di Studi d’Area Comparati (Asafal), ed è Latin America Research Analyst per Emerics (Seoul). 

Pubblicazioni: 

- Sagnella A. (2022). “Partir es siempre partirse en dos: una aproximación a las palabras del exilio en la poética de Cristina Peri Rossi”, Lingue e Linguaggi, n. 50, pp. 119-135;

- Sagnella A. (2021). Apuntes sobre identidad, soberanía y lengua en la cosmogonía peronista, Cultura Latinoamericana. Revista de Estudios Interculturales, 34 (2), pp. 248-302;

- Sagnella A. (2021). Sulle rotte di Ceuta e Melilla. Frontiere e osmosi sul confine ispano-marocchino. Napoli, Guida Editori. 

Insegnamenti: 

2024-2025

2023-2024

2022-2023