Università per Stranieri di Perugia: la vita e l’opera di Shakespeare e Cervantes a 400 anni dalla morte

L’iniziativa è in programma domani 26 maggio, ore 17:00, presso la sala Goldoni di Palazzo Gallenga

23 Maggio 2016

È in programma giovedì 26 maggio, ore 17:00, presso la sala Goldoni dell’Università per Stranieri di Perugia, l’iniziativa dal titolo “Gemelli di_versi. Shakespeare e Cervantes a 400 anni dalla morte”. Quattrocento anni fa morivano William Shakespeare e Miguel de Cervantes, due uomini e due pensieri profondamente differenti che tra il XVI e il XVII secolo hanno segnato con egual forza e proiezione all’innovazione formale l’origine del romanzo moderno.
L’Università per Stranieri di Perugia dedica un’iniziativa di elevato valore culturale e scientifico all’analisi della vita, dell’opera e del pensiero di queste due figure chiave della storia della scrittura. Esperti e studiosi presenteranno analisi comparate che riguarderanno temi e personaggi dei due autori.
Interverranno Dianella Gambini docente di Lingua e traduzione della lingua spagnola presso l’Università per Stranieri di Perugia, Luis Iglesias Feijoo docente di Letteratura spagnola presso l’Università di Santiago de Compostela, Giulio Giorello filosofo e intellettuale docente di Filosofia della scienza presso l’Università degli Studi di Milano. Coordina Enrico Terrinoni docente di Lingua e letteratura inglese dell’Università per Stranieri. A seguire la lettura di brani delle produzioni letterarie dei due autori affidata a Natale Fioretto e Sonia Giugliarelli, Università per Stranieri di Perugia.
Ingresso libero.