Progetto video "Italian experience"

Uno spot pubblicitario realizzato con la collaborazione degli studenti

Al via il Progetto d’Ateneo "Italian Experience" per la realizzazione di uno spot pubblicitario finalizzato alla promozione dei corsi di lingua e cultura italiana dell’Università per Stranieri di Perugia, e in particolare al lancio del nuovo corso “Italiano, lingua degli artisti”.

Il progetto video parteciperà inoltre al Concorso Canon “La Grande Occasione 2016” rivolto alle Scuole di ogni ordine e grado e alle Università italiane che abbiano almeno un corso attivo inerente la produzione video. Il video "Italian experience" è infatti risultato tra i 20 progetti finalisti selezionati da Canon. Ciascuna delle 20 Scuole finaliste avrà a disposizione per 5 giorni una videocamera XC10 per la realizzazione della propria produzione video in una delle tre categorie in gara: fiction, clip e documentario. L’attrezzatura sarà fornita all’Ateneo dal 9 al 15 maggio 2016, si prevede pertanto di organizzare varie giornate di ripresa in quella settimana. Oltre alla rilevante opportunità di visibilità internazionale, la scuola vincitrice per ogni categoria riceverà una Canon XC10 (videocamera compatta 4K del valore di oltre 2.000,00 euro), mentre il video migliore in assoluto si aggiudicherà una Canon EOS C100 Mark II (videocamera professionale con sensore di grandi dimensioni del valore di oltre 4.000,00 euro). In caso di vincita le attrezzature resteranno a disposizione del Servizio Comunicazione per futuri progetti fotografici e video.

Referente amministrativo del Progetto e Direttore di produzione, è la dott.ssa Sara Nasini del Servizio Comunicazione d’Ateneo, che si occuperà di supervisionare e gestire tutte le fasi di produzione del video e di strutturarne lo storyboard in accordo con la corporate identity istituzionale, la mission e le finalità promozionali dell’Ateneo.

Referente accademico del progetto e responsabile della Regia, è il docente Davide Vasta, titolare degli insegnamenti di Comunicazione visiva e Graphic design presso l’Ateneo (Corso di Laurea Triennale in Comunicazione Internazionale e Pubblicitaria).

Ai fini della realizzazione del Progetto "Italian Experience" sarà richiesta la partecipazione attiva degli studenti iscritti ai Corsi di laurea triennale e magistrale dell’Ateneo, con particolare riferimento ai corsi (vecchio/nuovo ordinamento) nell’ambito della Promozione della lingua e della cultura italiana e della Comunicazione pubblicitaria. Considerato l’elevato valore formativo dell’esperienza, è stato richiesto che agli studenti coinvolti vengano riconosciuti 3 CFU riconducibili tra le attività formative a scelta. La richiesta è stata inoltrata al Dipartimento di Scienze Umane e Sociali e sarà validata nel prossimo Consiglio in programma il 14.04.16.

Gli studenti che parteciperanno al Progetto avranno la possibilità di confrontarsi con un caso pratico di marketing e lavorare ad un brief incentrato sulla promozione della lingua e della cultura italiana nel mondo. Questa esperienza sul campo offrirà agli studenti l’opportunità di mettere in pratica le conoscenze e le competenze acquisite nel percorso di studi e di approfondire le metodologie e le tecniche che sono alla base della progettazione, realizzazione e promozione di uno spot pubblicitario, lavorando a tutte le fasi della produzione video e prendendo parte alle successive attività di comunicazione e marketing:

Fase di pre-produzione: gli studenti saranno coinvolti nelle attività di brainstorming, ideazione della concept strategy e della sceneggiatura, realizzazione dello storyboard, casting, scelta delle location e delle eventuali scenografie/oggetti di scena. A ciascuno verrà assegnato il coordinamento di una o più scene del video e l’organizzazione delle connesse attività di reclutamento dei partecipanti e gestione delle pratiche legate alla distribuzione e compilazione delle liberatorie.

Fase di produzione: durante le riprese gli studenti potranno seguire da vicino il lavoro del regista e osservarne le scelte tecniche e di stile. Potranno inoltre studiare le principali tecniche dell’inquadratura (piani, campi e movimenti di macchina) e collaborare alle attività di backstage fotografico e video.

Fase di post-produzione: gli studenti avranno la possibilità di partecipare anche alla fase finale di editing del video. Potranno assistere alla scelta delle scene, al montaggio e all’attività di sincronizzazione con la colonna sonora e le eventuali voci speaker.

Fase di distribuzione: gli studenti saranno infine coinvolti nelle attività di comunicazione e promozione del video attraverso internet e social media. Svolgeranno, con cadenza regolare, la loro attività presso il Servizio Comunicazione d’Ateneo sotto la guida della dott.ssa Sara Nasini collaborando al lavoro capillare di diffusione e incremento della visibilità del video, online e offline. In questa sede avranno la possibilità di migliorare le proprie competenze informatiche e approfondire gli ambiti del web marketing e del social media management. Tra le attività previste: gestione dei contatti con redazioni web e portali di informazione, attività di direct mailing rivolta a specifici target, produzione di redazionali e testi informativi, attività di comunicazione e promozione sui principali social media.

A conclusione del Progetto gli studenti produrranno un report finale in cui saranno riassunte tutte le attività di promozione messe in atto in seguito alla pubblicazione del video nel canale YouTube d’Ateneo e i risultati ottenuti attraverso le varie azioni di marketing messe in atto dal Servizio Comunicazione.

L'attività prestata dagli studenti (minimo 75 ore) sarà attestata, per tutta la durata del Progetto, in un regolare foglio delle firme di presenza tenuto da Sara Nasini, referente amministrativa del Progetto presso il Servizio Comunicazione.

Tutti gli studenti interessati a partecipare al progetto sono invitati a confermare la propria presenza al primo incontro in programma mercoledì 20 aprile 2016 ore 14:30 presso Palazzo Gallenga (Aula XI - terzo piano) partecipando al sondaggio pubblicato nella pagina dell'evento su Facebook. Nel corso dell'evento la dott.ssa Sara Nasini del Servizio Comunicazione, presenterà il progetto video e si discuteranno insieme i tempi e le modalità con cui realizzarlo, verranno programmati i prossimi incontri tenendo presenti le disponibilità degli studenti e saranno assegnati i ruoli in base alle competenze di ciascun partecipante. Gli studenti interessati a partecipare al progetto che non potranno prendere parte al primo incontro sono invitati ad inviare una comunicazione via e-mail all'indirizzo: sara.nasini (at) unistrapg.it

 

Per informazioni sul progetto video:
Servizio Comunicazione
Sara Nasini
Tel. 075 5746 340
E-mail: sara.nasini (at) unistrapg.it


Le lezioni

Immagine del progetto Italian Experience

Lezione 1 | 20 aprile 2016

"Concept strategy: la sceneggiatura di uno spot pubblicitario"
Interventi: dott.ssa Sara Nasini

Lezione 2 | 27 aprile 2016

"Lo storyboard: analisi del brief e brainstorming"
Interventi: prof. Davide Vasta, dott.ssa Sara Nasini

Lezione 3 | 4 maggio 2016

"Dallo storyboard alle riprese: la scelta delle scene"
Interventi: prof. Davide Vasta, dott.ssa Sara Nasini


Immagine del progetto Italian Experience

Lezione 4 | 11 maggio 2016

"La programmazione delle riprese: logistica, casting e scelta delle location"
Interventi: dott.ssa Sara Nasini

Lezione 5 | 1 giugno 2016

"Video copywriting: claim, slogan e bodycopy per il video"
Interventi: dott.ssa Sara Nasini

Lezione 6 | 15 giugno 2016

"La musica nel video: la scelta della colonna sonora"
Interventi: dott.ssa Sara Nasini


Immagine del progetto Italian Experience

Lezione 7 | 16 giugno 2016

"La fase di editing: scelta delle scene, montaggio e sincronizzazione audio"
Interventi: prof. Davide Vasta, dott.ssa Sara Nasini

Lezione 8 | 28 giugno 2016

"La fase di distribuzione del video: la promozione attraverso internet e social media"
Interventi: dott.ssa Sara Nasini

Lezione 9 | 29 giugno 2016

"Strategie di web marketing, direct mailing e social media management"
Interventi: dott.ssa Sara Nasini