Letture resistenti 2021

Letture resistenti
Domenica, 25 aprile 2021
Online
 

Nel 76° Anniversario della Liberazione dell’Italia dal nazifascismo, studentesse e studenti, dottorande e dottorandi, laureate e laureati, ricercatrici e ricercatori dell’Università per Stranieri di Perugia, con il supporto delle professoresse e dei professori, hanno voluto dare il proprio contributo alla celebrazione, partecipando a una seconda maratona di lettura di estratti di Lettere, Diari, Memorie della Resistenza, dopo quella organizzata nel 2020.

“Letture Resistenti”, perché resistono al tempo, ma resistono anche ad ogni forma di autoritarismo e fascismo.

Come ha scritto Italo Calvino:

La letteratura della Resistenza non ha fine, come non deve aver fine lo spirito della Resistenza.

#25Aprile
#ioResistoAncora


00:00:31 Introduzione del prof. Alberto Stramaccioni

“La Resistenza in Umbria”


00:10:06 Alessandro Ferri

Lettera alla madre del 10 maggio 1928
Antonio Gramsci


00:11:31 Prof. Salvatore Cingari

Lettera alla madre del 23 febbraio 1933
Sandro Pertini


Da Lettere di condannati a morte della Resistenza italiana. 8 settembre 1943 - 25 aprile 1945

A cura di Piero Malvezzi e Giovanni Pirelli, Torino, Giulio Einaudi editore, 2003

00:14:49 Naomi – Violante Momesso

00:17:44 Matilde – Guido Galimberti

00:18:27 Ziwei – Vito Salmi

00:19:05 Maureen – Alessandro Laggiard

00:21:09 Sofiane – Nello Orsini

00:21:26 Camilla G. – Pedro Ferreira

00:25:37 Oscar – Domenico Caporossi

00:26:43 Greta – Aleandro Longhi

00:28:06 Gabriele – Albino Albico

00:29:09 Dott.ssa Ilaria Rossini – Bruno Parmesan

00:31:20 Eleonora – Paolo Braccini

00:33:54 Olga – Paola Garelli

00:34:41 Agnese – Bruno Cibrario

00:37:16 Barbara – Valerio Bavassano

00:38:59 Valeria – Pompeo Bergamaschi

00:39:46 Gaia B. – Leone Ginzburg


Altre Resistenze: le Primavere arabe

00:44:58 Alberta – ‘Ala al-Aswani, “Sono corso verso il Nilo” (2018)

00:47:47 Amal – Emel Mathlouthi, “Kelmti Horra” (“La mia parola è libera”, 2012)


Da La letteratura partigiana in Italia 1943-1945

A cura di Giovanni Falaschi, Roma, Editori Riuniti, 1984

Pino Levi Cavaglione

00:49:53 Emma

00:53:04 Carlotta

00:54:51 Sara

00:56:06 Diego

01:00:24 Emanuela

Franco Fortini

01:04:24 Gaia D.

01:07:04 Debora

01:10:21 Francesca

Pietro Chiodi

01:13:37 Michela

01:15:54 Federica

Emanuele Artom

01:17:41 Nicolò

Leonardo Gualandom

01:21:21 Camilla V.

01:24:19 Caterina

Nuto Revelli

01:26:00 Chiara

01:28:59 Ivan


01:31:20 Conclusioni della prof.ssa Floriana Calitti

Andrea Zanzotto, “I compagni corsi avanti” (1957)

Montaggio di Alessandro Ferri

Musica: Sono stati impiegati i seguenti brani: “Perdue No. 1”, “Perdue No. 2”, “Perdue No. 3”, “Perdue No. 4”, “Au coeur de l'hiver”, “Ciel gris”, “Dans le froid”, “Je Me Souviens de l'Automne” di Barryvan (https://barryvan.bandcamp.com/) e “Amdyaz” di Imdukal'N' El Hussain Safir, licenza CC BY-NC-ND 4.0.
Il brano nella sigla di testa è tratto da www.bensound.com.