Laureati per l'italiano: un progetto per l’invio presso università straniere di formatori con specifiche competenze didattico-metodologiche nell’insegnamento dell’italiano come lingua straniera

Aperto il bando per la partecipazione al Progetto promosso dall’Università per Stranieri di Perugia e attivato in collaborazione con l’Università per Stranieri di Siena e Università degli Studi Roma Tre

26 Febbraio 2016

L’Università per Stranieri di Perugia offre la possibilità ai giovani laureati di insegnare lingua e cultura italiana in altri atenei; a questo fine ha emanato un bando per l’assunzione come docenti in università estere. Il bando, pubblicato sul sito web dell’Ateneo, è la conseguenza di un accordo promosso dall’Università per Stranieri con l’Università di Roma Tre e l’Università per Stranieri di Siena. I paesi presso le cui università i vincitori della selezione insegneranno sono: Albania, Bielorussia, Cile, Cina, Estonia, Georgia, Iran, Lituania, Marocco, Romania, Serbia, Stati Uniti, Sudafrica, Tailandia, Algeria, Armenia, Egitto, Giordania, Indonesia, Kazakistan, Libano, Malaysia, Myanmar, Tanzania, Uzbekistan e Vietnam. Nel corso della selezione si terrà conto dell’esperienza maturata dai candidati nell’insegnamento della lingua italiana a stranieri e della specifica formazione a questa funzionale. L'iniziativa - per la quale è possibile presentare la domanda di partecipazione fino al 7 marzo 2016 - conferma l’importanza della specializzazione offerta dai piani di studio del Corso di laurea di durata triennale in Lingua e cultura italiana e del Corso di laurea magistrale in Italiano per l’insegnamento a stranieri, attivati dall’Università per Stranieri di Perugia e finalizzati all’insegnamento della lingua italiana come lingua non materna.