Il lavoro precario

Dettaglio della locandina

8 seminari per capire il presente

Lunedì, 23 Maggio 2016 - 11:00
Aula 3 Palazzina Lupattelli

Programma

Introduce e modera
Salvatore Cingari Coordinatore scientifico del progetto, Università per Stranieri di Perugia

Intervento
Il lavoro precario
Andrea Fumagalli Università di Pavia
Mario Bravi Fondazione Di Vittorio

Discussant
Riccardo Emilio Chesta Istituto Universitario Europeo

Dibattito


Negli ultimi decenni, in gran parte del globo, si è assistito all’erosione del diritto “al” lavoro e “del” lavoro, nell’idea che ciò fosse funzionale ad una maggiore crescita economica e sociale collettiva. Al contempo, la rivoluzione informatica ha enormemente aumentato la produttività del lavoro stesso, generando però le condizioni di una crescente disoccupazione. Se del resto il postfordismo ha favorito la progressiva estrazione di pluvalore dalle facoltà cognitive e relazionali dell’essere umano, esso, promettendo maggiore autonomia e creatività, ha gettato i lavoratori in una rete di connessioni “flessibili” che, in realtà, sono “precarie” e delineano un nuovo sistema di vita frammentato, assoggettato e assediato dalla paura del futuro.


  Vai alla pagina del progetto

Per informazioni: 
Servizio Relazioni Internazionali, Erasmus e Mobilità