Progetto Omaggio all'Umbria con musiche di Piazzolla, Gershwin e Verdi

Concerto per clarinetto e voce con Stefano Borghi e Chiara Giudice

16 Giugno 2017

Sarà ancora l’Aula Magna di Palazzo Gallenga dell’Università per Stranieri di Perugia a far da scenario alle attività culturali del progetto “Omaggio all’Umbria” che vedrà in programma, giovedì 22 giugno, alle ore 18,00, il concerto per clarinetto e voce del duo formato da Stefano Borghi e dalla soprana Chiara Giudice. Nel repertorio sono previste musiche di Astor Piazzolla, di George Gershwin, di Giuseppe Verdi e di Giacomo Puccini.

Protagonisti della serata saranno il giovane clarinettista Stefano Borghi che ha collezionato in competizioni importanti italiane e straniere ben 46 primi premi fra i quali spicca il “premio Claudio Abbado” e l'altro come giovane eccellenza italiana nell'ambito della musica che riceverà in questi giorni dal Presidente della Camera dei Deputati a Roma, la soprana Chiara Giudice che dopo aver conseguito il diploma in pianoforte e canto nel Conservatorio “F.Morlacchi” di Perugia si è affermata in ruoli importanti in festival in Italia e all’estero. Ad illustrare il repertorio musicale sarà Stefano Ragni che accompagnerà il duo al pianoforte con musiche di Astor Piazzolla, George Gerswin, Vittorio Monti, Giacomo Puccini e Francesco Cilea.

L'evento è promosso e sostenuto dall’Università per Stranieri di Perugia che patrocina il progetto “Omaggio all'Umbria” fin dal 2014, in collaborazione con l’Unicef, la Regione Umbria, il Comune di Perugia, la Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia e la Camera di Commercio di Perugia. Il concerto s’inserisce nell’ambito del progetto “Omaggio all’Umbria” nato nel 2001 il cui debutto risale al grande concerto per la pace diretto da Zubin Mehta con Uto Ughi solista il nel 2002 ad Assisi, nella Basilica Superiore di San Francesco. Da allora Zubin Mehta è diventato il direttore testimonial del progetto e protagonista di ben 11 sue iniziative. Altri grandi direttori d’orchestra come Thomas Netopil, Lorin Maazel, Seiji Ozawa, Riccardo Muti hanno collaborato a questo grande progetto ideato e organizzato dalla cantante lirica Laura Musella.