“Different not indifferent. La Crisi dei rifugiati in Europa”.

studenti e docenti da tutt’Europa per scoprire il mondo con Erasmus Plus

13 Ottobre 2017

“Different not indifferent. La Crisi dei rifugiati in Europa” è il tema di una conferenza, in programma giovedì 19 ottobre 2017, con inizio alle ore 10.30, nell’Aula Magna di Palazzo Gallenga dell’Università per Stranieri di Perugia. All’incontro, organizzato e promosso in collaborazione con il Liceo Classico Properzio di Assisi, prenderanno parte la Prorettrice della Stranieri, la professoressa Giuliana Grego Bolli, Federica Guazzini, delegato rettorale per la mobilità internazionale; Monia Andreani, docente di Teorie dei diritti umani e Maura Marchegiani, docente di diritto Internazionale.

I docenti dell’Ateneo, tradizionalmente sensibile a tematiche relative a diversità, accoglienza e integrazione, proporranno alcune riflessioni, in una prospettiva interdisciplinare, sulle principali sfide poste dall’attuale crisi migratoria, con particolare attenzione alle implicazioni sul piano politico-istituzionale e culturale. Il tema dell'asilo e della protezione internazionale è peraltro al centro di un progetto di ricerca, finanziato dal MIUR, su cui l'Università per Stranieri sta lavorando già da diversi anni. Delle prospettive di ricerca sulle migrazioni ne parleranno invece Loris Marotti e Angela Sagnella del progetto Mediasylum. L’iniziativa s’inserisce nell’ambito del progetto Erasmus Plus “Denke Global Think/Global” e coinvolge scuole e docenti di cinque paesi europei: Polonia, Germania, Svezia e Ungheria e Italia, per confrontarsi sui temi più importanti dell’attualità in ambito di diritti, di sviluppo sostenibile, di accesso alla sanità, e di futuro dell’Unione Europea. I protagonisti del progetto sono studenti che si incontrano per un periodo di una settimana e svolgono attività residenziali nei rispettivi paesi confrontandosi su temi di grande attualità.

L’argomento che affronteranno in questa settimana di scambi sarà “La crisi dei rifugiati in Europa” attraverso una serie d’incontri, workshop e approfondimenti. E a Palazzo Gallenga si svolgerà la giornata conclusiva del programma europeo imperniata sui temi dei diritti umani e del diritto internazionale. Il Liceo Classico Properzio di Assisi è la scuola partner italiana che aderisce al progetto Denke global – Think globally” insieme a: VIII Liceum Ogólnokształcaceim. St. Wyspianskiego di Krakow (Polonia); Német Nemzetiségi Gimnáziumés Kollégium di Budapest (Ungheria); Växjö Katedralskolan (Svezia); e l’Halepaghen-Schule di Buxtehude (Germania).