Dal sapere al saper fare. Alternanza scuola-lavoro

Tante opportunità per gli studenti per un'esperienza di stage

24 Aprile 2017

Perugia, - “Dal sapere al saper fare. Alternanza scuola-lavoro” è il titolo di un evento previsto per giovedì 27 aprile 2017, con inizio alle 8,30, presso l’Aula Magna di Palazzo Gallenga dell’Università per Stranieri di Perugia. Si tratta di incontro di approfondimento sui percorsi di alternanza scuola-lavoro proposti dalla Stranieri di Perugia rivolto a tutti gli studenti delle scuole superiori. A quest’ incontro c’è la possibilità per gli studenti di fare un'esperienza di stage a scelta presso gli uffici di Palazzo Gallenga: dall’ufficio Orientamento corsi di laurea e corsi di lingua; alla segreteria corsi di lingua; al servizio software e applicativi; all’ufficio analisi e sviluppo procedure informatiche; al centro attività ricreative e culturali; all’ufficio relazioni internazionali; alla biblioteca e archivio fino al servizio comunicazione e ufficio stampa;

l’incontro di approfondimento sarà aperto dal Magnifico Rettore Prof. Giovanni Paciullo, seguirà l’intervento di Rosanna Aldieri del Servizio Orientamento sulla presentazione del Progetto “Alternanza Scuola-Lavoro”: esperienze e nuove progettualità. Il prof Enrico Terrinoni, docente di Lingua e letteratura Inglese terrà invece un seminario dal titolo “Leggere lo straniero, leggere noi stessi”. Ampio spazio sarà anche dato agli studenti attraverso interviste dirette sulle loro impressioni inerenti all’evento. Mentre la docente di Filosofia dei Diritti Umani Monia Andreani tratterà nel suo seminario di “Cittadinanza e diritti umani oggi”. Si parlerà anche si “Strategie di visual storytelling, Istagram e oltre” nel seminario tenuto da Sara Nasini del Servizio Comunicazione dell’Ateneo.

La legge n.107 del 2015, sulla “Riforma del sistema nazionale di istruzione e formazione e delega per il riordino delle disposizioni legislative vigenti”, prevede che nell’offerta formativa di tutti gli indirizzi di studio della scuola secondaria di secondo grado (Licei ed Istituti Tecnici) vengano inseriti obbligatoriamente percorsi di Alternanza tra scuola e mondo del lavoro. La Legge stabilisce inoltre che dall'anno scolastico 2015-2016, secondo un piano triennale e a partire dalle classi terze, tutti gli studenti svolgano un monte ore obbligatorio di attività di alternanza pari a 400 ore per gli istituti tecnici e professionali e 200 per i licei. Gli Istituti scolastici possono rivolgersi anche alle Università in riferimento alle finalità orientative citate dalla legge.