“Mappe Digitali e Cittadinanza Attiva

Nuove frontiere per ricerca e comunicazione scientifica

6 Marzo 2017

Perugia - “Mappe Digitali e Cittadinanza Attiva. Nuove frontiere per la ricerca, la sostenibilità ambientale e la comunicazione nel settore dell’acqua” è il titolo della intensa giornata di studio in programma mercoledì 15 marzo, con inizio alle ore 11,00, nella Sala Goldoni di Palazzo Gallenga dell’Università per Stranieri di Perugia. L’evento è organizzato, In vista delle celebrazioni della giornata mondiale dell’acqua, dal Centro di ricerche sull’acqua WARREDOC dell’Università per Stranieri di Perugia, dall’ Alta Scuola, l’Associazione culturale e scientifica per la Manutenzione e Conservazione dei Centri Storici , dalla la struttura di missione del Governo #Italiasicura e l’Istituto Nazionale di Urbanistica (INU).

Ad aprire i lavori della corposa giornata di studio sarà la prof.ssa Giuliana Grego Bolli, Pro-Rettore dell’Università per Stranieri di Perugia insieme a Erasmo D’Angelis e Mauro Grassi di #Italiasicura, Diego Zurli della Regione Umbria, Michela Miletto, coordinatrice dell’UNESCO World Water Assessment Programme. Mentre la presentazione dell’evento spetterà invece al prof. Fernando Nardi del Warredoc dell’Università per Stranieri.

Si tratta di un tavolo tecnico, che vedrà una partecipazione molto ampia e multidisciplinare di enti di livello nazionale ed internazionale, per discutere delle nuove frontiere offerte dal digitale e dal coinvolgimento attivo dei cittadini per la ricerca scientifica, la sostenibilità ambientale e la comunicazione nel settore dell’acqua ponendo anche l’attenzione sull'importanza degli Open Data e dell’Open Science per la tutela e lo sviluppo del patrimonio naturale e culturale. Nel corso dell’evento - arrivato alla sua seconda edizione verranno presentate una serie di iniziative che si svolgeranno durante l’intero anno 2017 per avvicinare i giovani al mondo dei sistemi informativi geografici GIS, delle Digital maps, quali il corso gratuito di Digital Mapping in collaborazione con ESRI Italia nel mese di maggio 2017, il premio Smart River Award che verrà consegnato a Ferrara a fine settembre in occasione della conferenza internazionale “Remtech Esonda” ed altre iniziative organizzate in collaborazione con gli uffici di orientamento e relazioni internazionali della Stranieri.

Gli esiti della giornata di lavoro verranno disseminati, proprio il 22 marzo in occasione della giornata mondiale dell’acqua, quando verrà lanciata una campagna di comunicazione sui social network, facebook e twitter, con la diffusione dell’hastag #WaterManifesto2017, un compendio di tweet per sensibilizzare il mondo della rete sull’importanza della partecipazione attiva dei cittadini sui temi dell’evento. Il meeting  si concluderà nel pomeriggio con il seminario “GIS e Digital Mapping nell’era degli Open data: le opportunità lavorative” al quale parteciperanno, tra gli altri, Fabrizio Focolari dell’Area Relazioni Internazionali e Rosanna Aldieri del Servizio Orientamento della Stranieri, che illustreranno le varie opportunità che potrebbero offrire questi nuovi strumenti come antenne per nuovi sbocchi professionali dell’Information and Communication Technologies (ITC); mentre Paolo Gull dell’Università del Salento e responsabile scientifico dell’ESRI Italia insieme Fernando Nardi e Filippo Maria Soccodato presenteranno  il  Corso di formazione gratuito GIS “Digital Mapping, Open Data e Active Citizenship” .