Convegno Internazionale "INSEGNAMENTO DELLA LINGUA E DELLA CULTURA ITALIANA NELL’ASIA SUDORIENTALE"

Loghi

CALL FOR PAPERS

Giovedì, 23 Novembre 2017
Hanoi (Vietnam)

In occasione del 15o anniversario del Dipartimento di Italianistica presso l’Università di Hanoi e celebrando la prima Settimana dell’Italia in ASEAN, considerato il forte e reciproco interesse tra l’Italia e l’ASEAN, l’Università di Hanoi (HANU) intende organizzare, in collaborazione con l’Ambasciata d’Italia ad Hanoi e l’Università per Stranieri di Perugia (UNISTRAPG), un Convegno Internazionale sull’Insegnamento della Lingua e della Cultura Italiana nell’Asia Sudorientale. Questo incontro sarà l`occasione privilegiata per fare il punto sulla diffusione dell`Italiano in questa area negli ultimi anni, con particolare attenzione non solo alle questioni relative alla didattica della lingua, della letteratura e della civiltà italiana ad apprendenti sudorientali, ma anche a quelle legate alla valutazione e certificazione delle competenze acquisite.

Le proposte di partecipazione e di intervento dovranno pervenire in un unico messaggio, all’indirizzo mail ita@hanu.edu.vn entro il 10 settembre 2017; dovranno includere:
1. Breve biografia del proponente (max 150 parole)
2. Titolo e abstract dell’intervento (max 300 parole)
3. Contatti

L’accettazione delle proposte verrà comunicata entro il 15 settembre 2017. La versione completa dei testi selezionati, in italiano e di massimo 10 cartelle, andrà inviata all’indirizzo ita@hanu.edu.vn entro il 25 ottobre 2017.
Il convegno comprenderà alcune relazioni ad invito e gli interventi selezionati dal Comitato Scientifico composto dai rappresentanti di entrambi gli Atenei organizzatori (HANU e UNISTRAPG) e dell’Ambasciata d’Italia ad Hanoi.

Composizione del Comitato scientifico:
1. Prof.ssa Giuliana Grego Bolli, prorettore vicario UNISTRAPG
2. Prof. Nguyễn Văn Trào, prorettore alla ricerca HANU
3. Prof. Trần Thanh Quyết, direttore del Dipartimento di Italianistica (HANU)
4. Prof.ssa Maria Benimeo, lettrice MAECI, addetta culturale presso l’Ambasciata d’Italia ad Hanoi
5. Prof.ssa Phạm Bích Ngọc, docente presso il Dipartimento di Italianistica (HANU)

I contributi selezionati saranno pubblicati negli Atti del Convegno sulla Rivista Scientifica dell’Università di Hanoi Journal of Foreign Language Studies (ISSN 1859-2503).

Informazioni aggiuntive:

  • non è prevista nessuna quota di iscrizione;
  • verrà rilasciato un attestato di partecipazione;
  • le spese di viaggio e di alloggio sono a carico dei relatori/delegati;
  • le spese di vitto sono a carico dell’organizzazione;
  • è prevista per relatori/delegati internazionali un’escursione ad Hanoi e nei dintorni nei giorni successivi al convegno a carico dell’organizzazione;
  • i relatori/delegati sono calorosamente invitati a partecipare alle attività celebrative del 15o anniversario di fondazione del Dipartimento di Italianistica presso l’Università di Hanoi (23-25.11.17

Per qualsiasi altra informazione, si rimanda al contatto email ita@hanu.edu.vn.

Informazioni in lingua vietnamita - pdf
Informazioni in lingua italianapdf

vai al sito dell'Università di Hanoi


ItaHanu - Ambasciatore della lingua e cultura italiana in Vietnam
Fondato nel 2002 presso l’Università di Hanoi, il Dipartimento di Italianistica (comunemente chiamato ItaHanu) ha formato oltre 600 laureati e ad oggi conta quasi 400 studenti frequentanti vari livelli dei corsi di laurea in italianistica.
Pioniere nell’insegnamento della lingua e cultura italiana in Vietnam con un corpo docente di alta qualificazione professionale, composto da una quindicina di insegnanti sia vietnamiti sia di madrelingua italiana, il Dipartimento di Italianistica ha stretto numerosi accordi di collaborazione con oltre venti università italiane con cui attuare progetti di scambio di docenti e studenti. Infatti, ogni anno, decine di studenti vietnamiti vanno in Italia per seguire corsi di vari livelli i cui risultati sono riconosciuti e convalidati al loro rientro in Vietnam.
Fiori all’occhiello sono gli accordi con Università per Stranieri di Perugia, Università Ca’ Foscari di Venezia, Università degli studi l’Orientale di Napoli e l’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”.
Oltre centro laureandi provenienti dalle università italiane convenzionate hanno anche effettuato vari periodi di formazione o tirocinio presso l’Università di Hanoi.
A parte le attività curriculari, gli studenti possono partecipare a varie iniziative culturali quali il Club degli Italofoni “La chiacchiera”, il Club degli Amanti del Libro (CAL), il Club dei Simpatizzanti del Cinema Italiano (Cineforum) e, in particolare, il Ciclo delle Lezioni Conferenze con Imprenditori che, da quest’anno, coinvolge anche diplomatici italiani dell’Ambasciata d’Italia a Hanoi.
Inoltre il Dipartimento di Italianistica vanta stretti legami con numerose aziende italiane operanti in Vietnam con le quali è attivo nell’organizzazione dei factory tour volti a favorire una migliore conoscenza delle realtà imprenditoriali e della cultura aziendale italiane. Ad affiancare l’Ateneo vietnamita sin dalla fondazione del Dipartimento di Italianistica è l’Ambasciata d’Italia ad Hanoi che non solo sostiene le attività di insegnamento con la figura stabile di un lettore MAECI ma anche in numerose iniziative di carattere culturale e non solo.


UNISTRAPG – Ambasciatrice dell’Italia nel mondo
L’Università per Stranieri di Perugia, fondata nel 1925, costituisce nel presente il più importante centro universitario in Italia per la didattica e la ricerca applicata all’apprendimento e all’insegnamento dell’italiano a stranieri e per la formazione e l’aggiornamento degli insegnanti di italiano come lingua non materna.
A partire dagli anni ‘90 l’offerta formativa si è arricchita con l’attivazione di corsi universitari e post laurea rivolti a studenti italiani e stranieri.
All’interno del Dipartimento di Scienze Umane e Sociali l’Ateneo offre oggi, accanto ai Corsi di lingua e cultura italiana, unquadro formativo ricco e articolato nel qualesono attivi Corsi di Laurea, Laurea Magistrale, Master e Dottorati di Ricerca nei settori specialistici che riguardano l’insegnamento e la promozione della lingua e cultura italiana, la comunicazione internazionale e pubblicitaria e le relazioni internazionali e cooperazione allo sviluppo.
Oggi la Stranieri rappresenta, pertanto, un singolare laboratorio di formazione interculturale, in cui l’italiano diventa strumento di interazione fra studenti e di scambio di valori culturali, oltre che lingua primaria nella didattica frontalerispetto alle lingue occidentali di massima diffusione.
L’Università per Stranieri di Perugia ha al suo interno due Centri autonomi di elevata specializzazione:
1. Il Centro per la Valutazione e le Certificazioni Linguistiche (CVCL);
2. Il Centro per la ricerca e documentazione delle risorse idriche - Water Resource Research and Documentation Centre (WARREDOC).
Il Centro per la Valutazione e le Certificazioni Linguistiche promuove e sviluppa attività di studio, formazione e di ricerca nell’ambito della verifica e valutazione delle abilità e competenze linguistiche. Il CVCL elabora e somministra esami per il rilascio di certificati linguistici che attestano la conoscenza dell’italiano L2 a diversi livelli di competenza e per diversi contesti d’uso. I certificati linguistici rilasciati dal CVCL sono comparabili per livelli ai più importanti certificati rilasciati dalle istituzioni europee componenti il gruppo ALTE, in riferimento agli obiettivi di apprendimento specificati all’interno del Quadro Comune Europeo di Riferimento per le Lingue (QCER) del Consiglio d’Europa. Nello specifico, il Centro rilascia Certificati di conoscenza dell’italiano generale, CELI - Certificati di Lingua Italiana, e certificazione glottodidattica per l’insegnamento a stranieri, DILS-PG, che attesta la formazione dell’insegnante e certifica la competenza didattico-pedagogica essenziale per la valutazione del servizio prestato.