Memorie ufficiali e memorie alternative nella storia d’Italia

Lectio magistralis di Alessandro Portelli

Lectio magistralis di Alessandro Portelli

Tuesday, July 12, 2022 - 11:00 to 17:00
Aula Magna di palazzo Gallenga

Secondo incontro del corso di alta cultura "Antiquam exquite matrem. La tradizione culturale italiana e l’altro fra passato e presente"

Per informazioni sulle modalità di iscrizione visitare la pagina del corso

 

Al centro della lezione ci sarà da un lato la memoria come facoltà intrinseca dell'essere umano, intesa come memoria involontaria (Proust, DeLillo, Morrison) e come "monumento", narrazione egemonica di una storia esemplare e intangibile, destinata a farci sentire eroi o vittime, comunque in pace con noi stessi; e dall’altro la memoria come problema, silenzio e disturbo. Su questa base verrà quindi affrontato il caso della storia d’Italia dal risorgimento alla resistenza, fra memorie ufficiali e memorie alternative.


Alessandro Portelli

Alessandro Portelli è stato professore ordinario di letteratura angloamericana all’università degli studi di Roma “La Sapienza”. È uno dei principali teorici della storia orale ed ha raccolto poesie e canzoni popolari statunitensi, occupandosi anche di letteratura afroamericana. Ha collaborato con l’Istituto Ernesto De Martino per il quale ha effettuato ricerche sulla musica popolare. Fra le sue opere, spesso tradotte in varie lingue, ricordiamo The death of Luigi Trastulli and other stories (1991) e L’ordine è già stato eseguito. Roma, le fosse Ardeatine, la memoria, Premio Viareggio 1999.