A1

Tweetaliano: un esempio pratico di apprendimento su Twitter, e qualche idea per l'utilizzo in classe.

Qualche tempo fa avevo scritto un post in cui presentavo Tweetaliano, un'iniziativa del Progetto APRIL dell'Università per Stranieri di Perugia per mettere Twitter al servizio dell'apprendimento di Italiano L2.

Ho pensato di condividere con voi un esempio pratico di utilizzo della piattaforma, così da renderne ancora più esplicito il potenziale:

Tweetaliano: Twitter a servizio degli apprendenti di Italiano L2

Ritratto di Ospite

Pubblicato il 08/10/2012 - 22:19 da Ospite

Quanto contenuto in questo post non è propriamente materiale didattico nell'accezione tradizionale del termine, in quanto  ciò che segue non è qualcosa di direttamente spendibile in classe per coprire una determinata funzione comunicativa o aspetto grammaticale. Si tratta di un progetto didattico un po' più ambizioso, più ampio, più indiretto.

Buonanotte fiorellino...sdolcinata e romantica

Ho utilizzato questa canzone con degli studenti di madrelingua anglofona principianti, a fine lezione, per rilassarci un po'. La canzone in sé è stata giudicata un po' "banale", "che può piacere proprio a quei romantici di Italiani.." ( si sa gli Inglesi sono dei pragmatici), ma credo che, proprio grazie a questa osservazione, la canzone e le nuove parole siano rimaste in mente.

Ho usato il video della canzone e il testo con le parole mancanti, richiesto di svolgere questi compiti:

Mi passi l'olio?

Ritratto di Ospite

Pubblicato il 17/12/2009 - 21:02 da Ospite

Il video mostra alcuni brevi e semplici dialoghi in cui, in situazioni diverse,  viene ripetuta alla forma "tu" e alla forma "lei" la stessa richiesta. Ci si possono costruire semplici attività per esercitare questa funzione comunicativa.

Il video è la recente pubblicità televisiva di un'azienda produttrice di olio (una delle nostre parti, in provincia di Perugia); è adatto anche ad introdurre elementi di civiltà sulla "cultura dell'olio".

Silenzio, si gira.

Ritratto di AlessandraUV

Pubblicato il 12/12/2009 - 15:57 da AlessandraUV

E' un cortometraggio: la storia di un incontro tra una ragazza e un ragazzo. Lei è sorda e quindi non parla e lui la segue nel silenzio, divertendosi e quasi innamorandosi. Facile da capire, e ottimo per ispirare la creatività degli studenti per la ricostruzione dei possibili brevissimi dialoghi. Il lavoro è completo se gli studenti riescono a realizzare un vero e proprio doppiaggio, che sviluppi in loro la capacità di adattarsi al ritmo della conversazione reale.

DI CHE COSA è FATTO?

Ritratto di maria ortis

Pubblicato il 29/10/2009 - 00:00 da maria ortis

Per arricchire il lessico,

per far interagire gli studenti, prima con dialogo strutturato e poi inventato da loro

Descrizione di oggetti: il tavolo

 Parlare e scrivere di oggetti comuni: IL TAVOLO

TEMPO PREVISTO: 3 ore (2 + 1)

Prerequisiti: conoscenza di lessico base di uso comune (forme geometriche, colori, materiali, negozi, parti della casa, preposizioni, verbi ausiliari e non).

Project work: rivista di scrittura collettiva

Dall'editoriale della rivista:
Q
uesta rivista nasce dal lavoro collettivo di studenti, docenti e tutor del corso estivo di Lingua e cultura italiana per stranieri dell’Università degli Studi di Palermo svoltosi dal 6 al 31 luglio 2009.

 

Condividi contenuti