Coro Voci dal Mondo

"Voci dal Mondo" è il coro ufficiale dell'Università per Stranieri di Perugia.

Il coro è aperto a tutti gli studenti italiani e stranieri appassionati di musica e canto. La formazione corale, diretta dal maestro Alberto Bustos, offre ai partecipanti momenti di vera unione internazionale: gli studenti, in questo contesto, hanno l’occasione di socializzare e lavorare insieme ad un progetto musicale coinvolgente e appassionante.

Il coro con la sua attuale fisionomia, nasce nel luglio 2008 e svolge la propria attività ricreativa e concertistica presso l’Ateneo e in altri luoghi.

“Voci dal Mondo” esegue un repertorio composto da musiche pop, folk ed etniche provenienti da paesi di tutto il mondo, dai canti primitivi dell’Africa agli spirituals, dalla musica pop europea al tango.

Il coro organizza frequenti concerti presso l’Aula Magna dell’Università per Stranieri, partecipa ad iniziative in collaborazione con il Comune di Perugia e l’A.GI.MUS., si esibisce in concerti in Umbria e fuori regione. Nel mese di dicembre 2009 è stato invitato dal coro Harmonia dell’Università di Bari a partecipare alla rassegna musicale DUM (Dicembre Universitario Musicale) raccogliendo un notevole consenso da parte del pubblico. Nel mese di Giugno 2010 si è esibito per la rassegna corale “Voci nel Parco” di Badia Prataglia (Ar).

Il coro è iscritto all’A.R.C.U.M. (Associazione Regionale Cori dell’Umbria) dal 2009.

Le prove del Coro “Voci dal Mondo” si svolgono presso l'Aula Magna di Palazzo Gallenga, due volte alla settimana: lunedì e mercoledì, dalle ore 18:30 alle 20:00.

Partecipare al coro è semplicissimo e non occorrono particolari doti canore; basta presentarsi personalmente all'inizio delle prove, in qualsiasi periodo dell'anno.

Per maggiori informazioni è possibile visitare il sito web del coro "Voci dal mondo" http://www.corovocidalmondo.com/. Il sito, realizzato e gestito dai ragazzi del coro, è tradotto in quattro lingue con la collaborazione di studenti madrelingua e raccoglie materiali fotografici, spartiti musicali, video e audio dei concerti realizzati.

Esibizioni

Domenica 15 dicembre 2013, Teatro Lyrick di Assisi - Premio Rosa dell'Umbria 2013
Il Coro dell'Università per Stranieri di Perugia, il Coro dell'Università di Ancona e il Coro dell'Università di Camerino, diretti dal Maestro Alberto Bustos, si esibiscono in Misa Tango.

 

 

"Misa Tango": composizione di Alberto Bustos per coro, soprano solista, tenore solista, violino, contrabbasso, bandoneón o fisarmonica e pianoforte. Il brano è stato concepito sulla base dei diversi stili musicali che fanno parte del tango i quali sono stati abbinati alle parti della messa: "Candombe" (Cantate Dominum), "Milonga Triste" (Kyrie), "Milonga" (Gloria), "Habanera" (Ave Maria), "Tango moderno" (Credo), Il Valzer (Sanctus), "Tango Fugato" (Benedictus), "Tango Canzone" (Agnus Dei), ecc. Attraverso questi diversi stili musicali, che sono confluiti nel Rio de la Plata per creare il tango, vengono evocati anche i climi, i paesaggi e le atmosfere melanconiche del di una Buenos Aires, prima porto coloniale, poi città multietnica aperta al mondo. Il tango trasformatosi in un ballo, che all'inizio del novecento fu considerato peccaminoso, ha invece conquistato le platee musicali di tutto il mondo attraverso la sua struggente nostalgia, le sue nostalgiche melodie.

La "Misa Tango" è stata eseguita in prima assoluta in 3 concerti, durante il mese di dicembre 2013: l'8 dicembre a Camerino (Duomo), il 14 dicembre ad Ancora (Duomo) e il 15 dicembre ad Assisi (Teatro Lirick).

Durata: 50 minuti.
Lingua: Latino

Cori partecipanti:

  • Coro "Voci dal Mondo" dell'Università per Stranieri di Perugia: direttore Alberto Bustos

  • Coro della Cappella del Duomo - Università di Camerino (MC) direttore: Silvio Catalini

  • Coro Universitario del CRUA - Università di Ancona (AN) direttore: Laura Patrocchi

Solisti: Wendi Wo - Cina (tenore)
Sonia Garcia Quintero - Spagna (soprano)

Strumenti:
Pianoforte: Ettore Chiurulla
Fisarmonica: Umberto Ugoberti
Violoncello: John Samy
Contrabbasso:Amin Zarrinchang
Violino: Silvia Badaloni