Studenti lavoratori e in convenzione

Lo studente che può documentare di svolgere un’attività lavorativa, usufruisce di alcune opportunità che tengono conto della particolare condizione di studente lavoratore:

  • valutazione della eventuale precedente carriera universitaria già intrapresa e interrotta con riconoscimento di esami già superati nel rispetto delle linee guida generali per il riconoscimento dei CFU
  • iscrizione a tutti i corsi di laurea attivati dall’Ateneo con esonero dalla frequenza per tutti gli insegnamenti
  • riconoscimento di una pregressa esperienza di formazione professionale o di lavoro opportunamente documentata e svolta presso Enti pubblici e privati, purché coerente con i contenuti e gli obiettivi formativi del corso di laurea/laurea magistrale di iscrizione dello studente. Il riconoscimento di tale esperienza determina l'attribuzione dei CFU relativi allo Stage/Tirocinio, che in tal modo risulta essere effettuato
  • iscrizione ad una newsletter in cui si segnalano le scadenze e le iniziative di potenziale interesse per favorire la sua integrazione, anche a distanza

Per quanto riguarda più specificamente l’erogazione della didattica:

  • programmi d’esame dettagliati, forniti all’inizio di ciascun semestre, in modo che il processo di auto apprendimento sia favorito mediante indicazioni puntuali di fruizione dei testi e proposte di fonti di approfondimento. In questo modo, lo studente lavoratore potrà giungere allo stesso risultato di apprendimento dello studente in sede a tempo pieno
  • lezioni seminariali in numero di due, una per semestre, di 2/4 ore ciascuna da tenersi in sede nella seconda metà di ciascun semestre
  • stesso numero di appelli e medesime date previste per gli studenti in sede, non lavoratori, a tempo pieno, con la possibilità di sostenere l’esame all’inizio dell’appello onde abbreviare i tempi di attesa, previo accordo con il docente di riferimento

Potranno, inoltre, essere previsti altri interventi, valutabili caso per caso, tenendo presente le peculiari caratteristiche del corso di studio.

ISCRIZIONE A TEMPO PARZIALE
Per gli studenti lavoratori è prevista la possibilità di iscrizione a tempo parziale che consente il conseguimento dei crediti previsti in un tempo superiore a quello richiesto per la durata normale del corso. Entro il termine previsto per l’iscrizione si potrà concordare con l’Ateneo, mediante sottoscrizione di apposito contratto, un percorso formativo eccedente la durata normale del corso (fino ad un massimo di 3 anni in più della durata normale per i Corsi di laurea triennale, fino ad un massimo di 2 anni in più della durata normale per i Corsi di laurea magistrale). (Manifesto degli studi a.a. 2016/2017 - art. 35 Tempo parziale)


Enti convenzionati

L’Università per Stranieri di Perugia ha sottoscritto convenzioni con alcuni enti per il conseguimento di titoli accademici. Le convenzioni attualmente in essere sono stipulate con:

  • Comando Generale della Guardia di Finanza - Convenzione valida per il conseguimento della laurea triennale in Comunicazione Internazionale e Pubblicitaria (COMIP)
  • Comando Legione Carabinieri Umbria - Convenzione valida per il conseguimento della laurea triennale in Comunicazione Internazionale e Pubblicitaria (COMIP) nonchè delle lauree magistrali in Relazioni Internazionali e Cooperazione allo Sviluppo (RICS) e Comunicazione Pubblicitaria (COMPU)
  • Provincia di Perugia / Corpo di Polizia Provinciale di Perugia - Convenzione valida per il conseguimento della laurea triennale in Comunicazione Internazionale e Pubblicitaria (COMIP)
  • Provincia di Perugia - Convenzione valida per il conseguimento della laurea triennale in Comunicazione Internazionale e Pubblicitaria (COMIP) nonchè delle lauree magistrali in Relazioni Internazionali e Cooperazione allo Sviluppo (RICS) e Comunicazione Pubblicitaria (COMPU)
  • Consiglio Regionale dell'Umbria - Convenzione valida per il conseguimento della laurea triennale in Comunicazione Internazionale e Pubblicitaria (COMIP) nonchè delle lauree magistrali in Relazioni Internazionali e Cooperazione allo Sviluppo (RICS) e Comunicazione Pubblicitaria (COMPU)
  • A.Di.S.U. (Agenzia per il Diritto allo Studio Universitario dell'Umbria) - Convenzione valida per il conseguimento della laurea triennale in Comunicazione Internazionale e Pubblicitaria (COMIP)
  • S.I.U.L.P. (Sindacato Italiano Unitario Lavoratori di Polizia) - Convenzione valida per tutti i Corsi di laurea/laurea magistrale attivi dell'Ateneo.
  • Associazione Prometheus dei sindacati regionali umbri di tutte le forze di Polizia - Convenzione valida per tutti i Corsi di laurea/laurea magistrale attivi dell'Ateneo.
  • Amministrazione Penitenziaria Regionale per l’Umbria - Convenzione valida per tutti i Corsi di laurea/laurea magistrale attivi dell'Ateneo.

Riconoscimento di Crediti Formativi Universitari (CFU)

L'Art. 14, c. 1, della legge 30/12/2010, n. 240, stabilisce che il limite massimo di CFU riconoscibili è di 12 e il riconoscimento deve essere effettuato esclusivamente sulla base delle competenze dimostrate da ciascuno studente con esclusione di forme di riconoscimento attribuite collettivamente. Nel numero massimo di 12 sono ricomprese sia le conoscenze e le abilità professionali, certificate ai sensi della normativa vigente in materia, sia le altre conoscenze e abilità maturate in attività formative di livello post-secondario.
Il riconoscimento dei CFU avviene in base alle linee guida generali per il riconoscimento dei CFU dell'Ateneo.

Alla normale documentazione richiesta per l’immatricolazione, lo studente in convenzione dovrà allegare anche l'attestato di servizio.