Quando la fantascienza è donna

Dettaglio della locandina

Seminario di Eleonora Federici - Università degli studi di Napoli “L’Orientale”

Lunedì, 16 Gennaio 2017 - 15:00
Sala docenti Palazzina Valitutti

Nel seminario si propone un percorso al femminile all'interno della letteratura utopica/fantascientifica in lingua inglese dalle origini ad oggi. È un viaggio nel tempo e nello spazio attraverso le voci femminili che hanno arricchito questo genere letterario, ne hanno mostrato ulteriori possibilità e lo hanno trasformato.

I romanzi di fantascienza delle donne rivelano infatti l'influenza delle teorie femministe che trovano spazio e voce a partire dal IXI secolo e offrono un punto di vista femminile su un genere ritenuto a lungo un "universo maschile". Grazie alla fantascienza - che permette una sovversione del tempo, dello spazio e delle categorie culturali e sociali, attraverso le metafore del viaggio nel tempo e degli universi paralleli - le autrici propongono mondi in cui il contributo delle donne è fondamentale ed esprime valori di uguaglianza, ecologia e pacifismo.

Queste scrittrici esplorano la sessualità superando le tradizionali categorie di genere culturalmente intese e diventano linguaggi per svelare il ruolo ideologico dei discorsi. La fantascienza si pone così come uno spazio per interrogarsi e per compiere un confronto critico con il reale, uno strumento per ridisegnare e ripensare l'identità femminile attraverso una diversa rappresentazione dell'alterità, della diversità e del corpo.


Eleonora Federici (MA e PHD, University of Hull) è professore associato di Lingua e Traduzione inglese presso l'università di Napoli L'Orientale. Ha pubblicato diversi volumi sulla traduzione specialistica, i linguaggi del turismo e della pubblicità, le varietà della lingua inglese.

Per informazioni: 
Dipartimento di scienze umane e sociali