Erasmus ai fini di studio

L'azione Erasmus+ SMS (Mobilità per Studio) del Programma Erasmus+ consente agli studenti regolarmente iscritti ad un corso di Laurea, Laurea Magistrale o Dottorato di Ricerca, di trascorrere un periodo di studi continuativo presso un'Università Europea con la quale l'Ateneo ha stipulato un accordo Inter-Istituzionale Erasmus.

Lo studente in mobilità riceve un contributo economico e ha la possibilità di seguire corsi e di usufruire delle strutture disponibili presso l'Istituto ospitante senza ulteriori tasse d'iscrizione.

Il bando Erasmus+ ai fini di studi viene emanato ogni anno nel periodo febbraio/marzo, il numero dei posti disponibili è soggetto all'attribuzione di fondi da parte dell'Agenzia Nazionale Erasmus+/Indire Italia.

  Vademecum Erasmus outgoing



Modulistica

Prima di partire

        contratto finanziario stipulato fra lo studente in mobilità e l'Ateneo

NB: Lo studente è inoltre tenuto a portare con sé, oltre ad un valido documento di identità, la tessera sanitaria TEAM, o suoi sostituti (certificato provvisorio o modulo E111).


Durante il periodo di studio all’estero…

          richiesta preventiva di convalida delle materie rettificate

  • Guida alla compilazione del Changes e dell’Allegato al Changes (pdf)
  • Richiesta di prolungamento soggiorno all'estero (doc)

    da compilare e far pervenire all’Università per Stranieri entro un mese prima dalla chiusura prevista dalla Borsa Erasmus. Al prolungamento non è attribuito il contributo per la Borsa Erasmus, salvo copertura finanziaria, da verificare al rientro in sede. Se il prolungamento sarà concesso l'Ateneo invierà allo studente una lettera di notifica per la variazione del contratto finanziario (ridefinizione del periodo all'estero)

I seguenti documenti devono essere tassativamente riportati in sede in originale:

  • Certificato finale di frequenza (doc)

    documento firmato e timbrato dall’Università ospitante, che attesta il giorno di inizio e di fine del periodo Erasmus

  • Transcript of records

    certificato dell’Università ospitante che attesta gli esami sostenuti dallo studente nel periodo erasmus, con i relativi ECTS e il relativo voto (local grade e ECTS grade). Nel caso in cui al momento del ritorno non sia ancora disponibile, il Transcript of Records può essere spedito successivamente

  • Certificazione di svolgimento del lavoro di tesi

    la certificazione consiste in una dichiarazione del proprio docente relatore. È inoltre consigliabile ottenere dall’Università ospitante o dal Responsabile delle Biblioteca una documentazione attestante l’avvenuta ricerca bibliografica

  • Learning Agreement ed eventuale Changes (firmati e timbrati dall’Università ospitante)

Al ritorno in Italia…