Modalità di richiesta tesi e rilascio pergamena

Per le prove finali e il conseguimento dei titoli di studio si rimanda al Regolamento tesi.

Almeno 60 giorni prima della data prevista per la sessione di laurea e comunque entro le date di scadenza stabilite dal calendario tesi (NON SONO AMMESSE PROROGHE), lo studente deve presentare online, accedendo a Esse3WEB, la richiesta discussione tesi e consegnare al Servizio Segreteria Corsi di laurea e Didattica la seguente documentazione:

  1. domanda di discussione tesi e rilascio della pergamena, scaricabile dal sito dell’Ateneo alla voce modulistica, munita di bollo di Euro 16,00 completa di titolo provvisorio dell'elaborato con la firma obbligatoria del docente relatore e indicazione del docente correlatore
  2. ricevuta di compilazione del questionario elettronico di AlmaLaurea
  3. la dichiarazione di autorizzazione (o divieto) alla consultazione della tesi presso il Sistema bibliotecario-documentale di Ateneo e, qualora la Commissione tesi ritenga di premiare il lavoro dello studente con la pubblicazione, l’autorizzazione alla pubblicazione dell’elaborato sul sito web del Sistema bibliotecario e documentale dell’Ateneo. La dichiarazione, che si può scaricare alla pagina “modulistica” di questo sito, deve essere firmata dallo studente e dal docente relatore
  4. ricevuta del pagamento della somma di Euro 90,00 (tale importo è comprensivo di: contributo tesi di Euro 30,00 + rilascio e spedizione pergamena, Euro 60,00). Il pagamento deve essere effettuato tramite conto corrente bancario intestato a:

    Università per Stranieri di Perugia
    Presso UNICREDIT S.p.A. Agenzia Sportello Università
    IBAN: IT31H0200803043000029465268
    Per bonifici dall’estero:
    BIC SWIFT: UNCRITM1J11

    specificando la causale di pagamento “Domanda tesi e rilascio pergamena”. L’Università non si assume responsabilità per disguidi di qualsiasi natura che dovessero verificarsi nel corso della spedizione

  5. n. 1 marca da bollo dal valore vigente (Euro 16,00) da apporre sulla pergamena.

Al momento della presentazione della domanda di tesi lo studente:

  • deve essere in regola con il pagamento di tutte le tasse e diritti prescritti
  • non deve risultare debitore di alcuna cifra a qualsiasi titolo dovuta nei confronti dell’Ateneo

La richiesta discussione tesi è accolta con riserva dalla Segreteria corsi di laurea e didattica dell’Ateneo. La riserva sarà sciolta solo dopo che la predetta Segreteria avrà accertato, oltre alla regolarità della documentazione prodotta, il rispetto dei criteri previsti.

La domanda di tesi è valida per tutte le sessioni di tesi previste per l’anno accademico di riferimento. Tuttavia, in caso di mancata discussione nella sessione originariamente prevista, lo studente è tenuto a comunicare alla Segreteria Corsi di laurea e Didattica la sessione dello stesso anno accademico in cui prevede di discutere la tesi (modulo scaricabile alla pagina “modulistica” di questo sito). Qualora tale comunicazione non venga data, il nominativo dello studente non verrà inserito nell’elenco di alcuna delle rimanenti sessioni dello stesso anno accademico di riferimento.

In caso di rinvio della discussione a sessioni previste in anni accademici successivi, lo studente è tenuto a presentare una nuova richiesta di discussione tesi e a versare una indennità aggiuntiva di Euro 30,00.

Almeno 15 giorni prima della data di sessione di laurea (NON SONO AMMESSE PROROGHE), e comunque entro le date di scadenza stabilite dal calendario tesi (non sono ammesse proroghe), lo studente deve:

  • aver conseguito tutti i CFU (Crediti Formativi Universitari) previsti dal piano di studio del proprio corso (esclusi i CFU conseguibili con la tesi)
  • segnalare qualsiasi variazione o aggiornamento intervenuto in ordine alla tesi stessa
  • consegnare al Servizio Segreteria Corsi di laurea e Didattica la seguente documentazione:
  • n. 1 copia dell’elaborato in versione elettronica (file formato PDF) inserita in apposito CD. ll CD dovrà essere inserito in apposito e rigido contenitore e, inoltre:
    • mediante adatto pennarello, lo studente deve scrivere sul CD il proprio nome e cognome e numero di matricola universitaria
    • all’interno del contenitore va inserita apposita copertina (fac-simile scaricabile dalla pagina “modulistica" di questo sito). Sulla copertina va riportato: Anno accademico, Corso di studio, Nome e cognome dello studente (Firma dello studente), Matricola, Titolo della tesi, Nome e cognome del Relatore (Firma del relatore) e Correlatore. Si precisa che la firma del Relatore, che deve essere apposta sulla copertina del CD, è obbligatoria ai fini dell’ammissione dello studente alla discussione tesi.
  • il libretto universitario

AL MOMENTO DELLA CONSEGNA DEL CD IN SEGRETERIA LO STUDENTE DOVRÀ ESSERE IN REGOLA RELATIVAMENTE ALLA RESTITUZIONE DI LIBRI PRESI IN PRESTITO DALLA BIBLIOTECA DELL’ATENEO E DELLA TESSERA D’ISCRIZIONE AI SERVIZI DELLA BIBLIOTECA. A TAL FINE DOVRÀ RICHIEDERE AL SERVIZIO BIBLIOTECARIO DELL’ATENEO OPPORTUNO NULLA OSTA.

Copie cartacee dell’elaborato dovranno inoltre essere consegnate al docente relatore e al docente correlatore.
Il giorno previsto per la discussione, prima dell’inizio della seduta, lo studente dovrà consegnare direttamente alla Commissione di Laurea una copia dell’elaborato, che il neo laureato è tenuto a ritirare all’atto della proclamazione e della firma dei verbali. Gli elaborati non ritirati non potranno essere successivamente richiesti all’Ateneo, che non si assume responsabilità circa la loro conservazione.

Per la discussione della tesi di laurea è consentito avvalersi di supporti video e presentazioni in Power Point, per i quali potrà essere utilizzato soltanto il computer predisposto dai tecnici dell’Università. Il candidato dovrà pertanto memorizzare i file su idoneo supporto (CD, DVD o penna USB) e contattare anticipatamente il Servizio di Supporto Tecnico alla didattica presso la Palazzina Valitutti per verificarne la compatibilità con gli strumenti a disposizione dell’Ateneo.

La prova finale permette di acquisire crediti formativi. Per determinare il voto del candidato la Commissione di laurea somma il punteggio assegnato alla prova finale a quello derivante dalla media ponderata dei voti e dei crediti formativi acquisiti dal candidato durante il percorso formativo. Il voto finale, espresso in centodecimi, è rappresentato dalla somma aritmetica dei due punteggi sopra indicati.

PERGAMENA (TITOLO FINALE IN FORMATO CARTACEO)

Il titolo finale in formato cartaceo (pergamena) verrà rilasciato successivamente alla data di discussione della tesi.

Poiché di norma non è previsto il rilascio di duplicati del titolo finale cartaceo, nei casi di smarrimento, distruzione o furto del diploma originale, su richiesta del titolare viene rilasciato un duplicato. Tale rilascio è sotto condizione della presentazione di autocertificazione attestante lo smarrimento/distruzione/furto/deterioramento della pergamena e il pagamento di un contributo di Euro 60,00. Nel nuovo documento, firmato dal Rettore, dal Direttore del Dipartimento e dal Direttore generale in carica, sarà riportata la dichiarazione che lo stesso è il duplicato del diploma originale.

Nel caso che la sostituzione avvenga per deterioramento del titolo originale, quest’ultimo dovrà essere riconsegnato alla Segreteria Corsi di laurea e Didattica che, dopo averlo annullato, lo conserverà nel fascicolo personale dell’interessato.